Boris Yukhananov
PINOCCHIO
Preliminary 

 

design of scenery
Yuri Kharikov

 

Set design

Note di Boris Yukhananov

Per me Pinocchio è una produzione molto importante, soprattutto perché presenterò un nuovo drammaturgo sconosciuto, un personaggio unico, Andrei Vishnevsky. Lo considero il primo drammaturgo processuale genuinamente nuovo. Crea mondi e testi che crescono e si sviluppano. Questa è l’essenza di ciò che considero il suo straordinario dramma. Il suo lavoro è completamente inaspettato e molto diverso da altri testi contemporanei. Allo stesso tempo, non sto facendo gesti tolleranti riguardo al gioco. Sto creando una vera versione del teatro e Andrei è presente a quasi tutte le prove.
Sto creando questa produzione in tandem con Yuri Kharikov. Il nostro è un dialogo genuino che è allo stesso tempo bello e complesso. Ho lavorato anche con me nella mia solita squadra di costumisti Anastasia Nefyodova, nel compositore Dmitri Kourliandski e nel coreografo Andrei Kuznetsov-Vecheslov.
Il lavoro su Pinocchio è in corso da molto tempo. Abbiamo considerato una grande varietà di design di scenografie differenti. Yuri Kharikov in realtà ha creato un intero libro di opzioni. Questo sarà un grande e significativo progetto per l’elettrodo di Stanislavsky. Coinvolgerà quasi l’intera azienda. Il ruolo di Pinocchio sarà interpretato da due meravigliose giovani attrici: Svetlana Naidyonova e Maria Belyaeva.
Pinocchio è una performance che ha le caratteristiche di una meta-opera. Definirei il lavoro un gioco misterioso. In un certo senso, Pinocchio continua la linea fiabesca che è così importante per l’Electrotheatre, e che originariamente abbiamo lanciato con The Blue Bird.

Le prime due anteprime si terranno all’inizio di febbraio 2019 e le esibizioni in anteprima delle prossime tre parti si terranno a luglio 2019. Eseguiremo l’intero progetto in un blocco per la prima volta nell’autunno 2019. Molto probabilmente, la versione finale consisterà in cinque brevi esibizioni.

Primi bozzetti di scena. Scenografie di Yury Kharikov

SET MODEL 1. Pinocchio is a 21st century puppet, not a wooden product carved by a carpenter.  He is born of the World Tree via Cesarean section performed by a surgeon named Geppetto. Labor. The surgeon Geppetto and his assistant Cherry deliver Pinocchio from the Tree.  The Tree gives birth to a small, humanlike being.

SET MODEL 2. Hunger. Pinocchio is alone in the laboratory in search of food. He finds an egg,  but no omelette satisfies his hunger, for the egg contains chicks which fly away when they receive their freedom.

SET MODEL 3. Clothing. Geppetto takes Pinocchio to the Magic Forest,  where the Forest itself dresses Pinocchio in a thin robe made of forest material.

SET MODEL 4. Pinocchio has a vision after witnessing several episodes of Harlequin  serving various masters (a gangster nicknamed Meat, the dancer Mata Hari,  the twins Holy and Witch, the Sun King, and Titania the Fairy Queen), and the suicide of Pierrot.

SET MODEL 5. Pinocchio has a vision after witnessing several episodes of Harlequin  serving various masters (a gangster nicknamed Meat, the dancer Mata Hari,  the twins Holy and Witch, the Sun King, and Titania the Fairy Queen), and the suicide of Pierrot.

SET MODEL 6. Pinocchio has a vision after witnessing several episodes of Harlequin  serving various masters (a gangster nicknamed Meat, the dancer Mata Hari,  the twins Holy and Witch, the Sun King, and Titania the Fairy Queen), and the suicide of Pierrot.

SET MODEL 7. The Theatre Lobby. Junkie-Pinocchio. A tour begins in the theatre lobby, which is occupied by junkie-pagliacci. Junkies are not allowed to go beyond this place into the theatre. Junkie-pagliacci (junkie-clowns or just junkies) are former theatre actors who were expelled, and who now experience painful withdrawals without theatre. In order to ease the pain somehow, they inject themselves with “theatre substance.”