• Industry Sector
  • Professional categories
  • Educational

Periodicità: bimestrale.

Argomenti trattati: teatro, lirica, musical, arredamento, light design, costume design, architettura, effetti speciali, arti visive, informatica, virtual set, multivisione.

Categorie professionali
Registi, architetti, scenografi, art directors, arredatori, set, sound and lighting designers, illustratori, pittori di scena, special effect supervisors, costumisti, fashion stylists.

Educational
Accademie di Belle Arti, Istituti di Design, Istituti d’Arte, Accademie di Moda e Costume, Istituti di Teatro, Università: facoltà di architettura e ingegneria.

  • lettore primario
  • lettore secondario

 

Il lettore primario: ogni categoria del mondo professionale che ruota intorno al settore teatrale e degli spettacoli dal vivo.

Il lettore secondario: il settore educational riferito all’attività didattica delle scuole superiori, delle università e delle Accademie di Belle Arti.

 

TIPOLOGIA DELLA RIVISTA
ESCLUSIVE MONOGRAFIE INTERNAZIONALI DEDICATE A REGISTI, SCENOGRAFI, COSTUMISTI.
Ogni numero comprende un minimo di 120 un massimo di 160 pagine.
Presentimo la carriera artistica degli autori dagli esordi fino ad oggi.
Pubblichiamo due versioni: elettronica e cartacea.
Possibile aggiornamenti e ristampe.

Dal 2002 ad oggi sono state prodotte 24 monografie di autori prevenienti da: Italia, Germania, Austria, Russia, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Perù, USA, Argentina.
Sono state presentati 752 allestimenti regie e scenografie teatrali, presenti in 124 teatri europei, americani e asiatici (Cina, Giappone e Corea del Sud)

La rivista frequenta le seguenti fiere di settore: Plasa Show (London), Stage|Set|Scenery (Berlin).

CHI LEGGE LA RIVISTA
La rivista è internazionale ed è in lingua inglese (traduzioni in altre lingue: italiano, francese e spagnolo)
Gli autori a cui ci rivolgiamo e tutti i loro collaboratori (cast tecnico), i teatri nei quali l’autore lavora (dipartimenti scenografia, manager e uffici stampa).
Studenti e docenti universitari e accademie di Belle Arti.

COME VIENE DISTRIBUITA LA RIVISTA
Il nostro sito è il principale mezzo di distribuzione.
Ogni autore acquista un minimo di 100 o un massimo di 200 copie che distribuisce offrendola a tutti i suoi contatti prefessionali.
Distribuzione e vendita nelle Fiere di settore (Inglesi e tedesche) e ad eventi organizzati dalla nostra Casa Editrice (seminari, masterclass, workshop)